Metti un finesettimana a caccia di sagre: Tuscia viterbese

Un’idea e tante sagre: il progetto #insiders di Trippando per il mese di ottobre

Un bel finesettimana lungo, che poi per noi “lungo” vuol dire dal venerdì alla domenica, perchè siamo abituati ultimamente ad uscire si e no per un paio di giorni. Ma quando ti capita di avere quasi tre giorni ad ottobre la scelta non può non essere un zigzagare nella Tuscia viterbese. E poi mi arriva diritto diritto davanti agli occhi il tema del progetto #insiders di ottobre della straordinaria Silvia del blog Trippando e penso che, sì è vero, noi non abitiamo nella Tuscia, ma è anche fuor di dubbio che conosciamo meglio questa zona della nostra città!

Le previsioni del tempo non sono ottime, anzi. Sono previsti catastrofici temporali. Ma noi siamo abituati a fronteggiare qualsiasi difficoltà pur di partire, andiamo, impavidi.

festeottobre

Prima tappa: la Fiera delle Sagre e dell’Agricoltura a Civita Castellana

A Civita Castellana siamo già stati in tante altre occasioni, come per il famoso Carnevale o altre feste annuali. Stavolta la gastronomia la fa da padrona, c’è la Fiera delle Sagre. Arriviamo che gli stands sono ancora in fase di allestimento, ma non ci scoraggiamo e il nostro giro d’assaggio è tutt’altro che deludente. Tra lumache, olive ascolane, trippa, arrosticini, spiedini di pesce, burrata, formaggi, salumi artigianali, dolci e dolcetti trascorriamo un paio d’ore più che mangerecce!

La Fiera è già alla quinta edizione e a giudicar dalla partecipazione degli artigiani e dei produttori ce ne saranno ancora tante.

Civita Castellana: Fiera della Sagre

Civita Castellana: Fiera della Sagre

Restiamo a dormire nel punto sosta camper indicato e durante la notte la pioggia non ci lascia mai col suo ticchettio sulle lamiere. Al mattino ci aspetta un altro consueto appuntamento.

Seconda tappa: CioccoTuscia e Festa della Castagna a Caprarola

A dei golosi di cioccolato non sfugge davvero un evento simile! Eravamo già stati due volte a Cioccotuscia, che è quest’anno alla sesta edizione, ma in quegli anni si svolgeva nei pressi del bel Santuario della Madonna della Quercia a Viterbo.

CIOCCOTUSCIA2011

Cioccotuscia 2011 presso il Santuario della Madonna della Quercia

Quest’anno sarà a Caprarola, nelle Ex Scuderie di Palazzo Farnese, oggi sede dell’Istituto Alberghiero, nei giorni 10, 11, 17 e 18 ottobre. Quello che ci piace tantissimo quest’anno è l’accoglienza da parte degli studenti dell’Istituto: carinissimi! Con fare molto professionale ci indicano i percorsi, rispondono alle nostre domande e devo ammettere che rendono la manifestazione molto più accogliente. Il programma è sempre molto ricco, con tanti appuntamenti interessanti con mastri pasticceri che insegnano tecniche e segreti.

Cioccotuscia 2015

Cioccotuscia 2015

Per chi ha bimbi piccoli e vuole assistere ad uno dei tanti eventi in programma o solo farsi un giretto tra i golosi stand, può usufruire di un servizio animazione molto ben organizzato.

Cioccotuscia 2015

Cioccotuscia 2015

I dolci e il cioccolato sono i veri protagonisti, ma non mancano altri ottimi prodotti, come quelli a base di coregone, un pesce di acqua dolce tipico della zona.

Terza tappa: Museo Storico dell’Aeronautica e mare e …

Per fortuna che il Cioccotuscia a Caprarola era per lo più organizzato negli interni, perchè di pioggia oggi ce n’è tanta! Così per arricchire ancora un po’ la nostra giornata, ce ne andiamo a vedere il Museo Storico dell’Aeronautica, a Vigna di Valle, sulle rive dello splendido lago di Bracciano. Un bel percorso che illustra la storia del volo militare in Italia, posso assicurare che riesce a catturare l’attenzione anche di chi tanta passione per gli aerei non ce l’ha! Quattro grandi padiglioni per una superficie di 13.000 metri quadrati, dove sono esposti più di 60 velivoli e tantissimi cimeli, pannelli informativi e un interessante video sulle frecce tricolori.

FIAT CR 32 (1933) - Museo Storico dell'Aeronautica

FIAT CR 32 (1933) – Museo Storico dell’Aeronautica

Usciamo dopo due ore, non ci rendiamo conto di quanto tempo è trascorso e arriviamo fino all’ultimo minuto di apertura. A questo punto ci spostiamo sul mare, nei pressi di Cerveteri per un bel tramonto e una nottata con il fruscio delle onde che ci tiene compagnia.

Riserva Naturale di Macchiatonda

Dopo tanti tentativi passati, finalmente riusciamo a visitare la riserva naturale di Macchiatonda. Già perchè non è proprio facilissimo arrivare ad orario di apertura, conviene sempre chiamare in anticipo per la conferma o per la prenotazione della visita guidata.

Riserva di Macchiatonda

Riserva di Macchiatonda

Per chi vuole continuare con la gastronomia: le Feste della Castagna

Sono appuntamenti irrinunciabili. Ci siamo stati quasi ogni anno e non ci stancheremo mai. Ogni anno, per tutto il mese di ottobre la Tuscia Viterbese ospita tante sagre dedicate a uno dei prodotti più tipici del posto: la castagna. Ecco un piccolo promemoria per non perdere i migliori eventi.

  • Canepina: ci siamo stati ben due volte. Quest’anno le Giornate della Castagna sono previste per i giorni 2-10-11-16-17-18-24-25 e 31 ottobre. La caratteristica della sagra, oltre ai numerosi e vari eventi, è la cena nella cantine. Si accede attraverso antichi portoni alle tipiche cantine dove vengono serviti i gustosi piatti della tradizione locale. Uno dei piatti che ricordo di più è il “fieno”, una pasta fatta a mano dalle donne del paese e condita con ragù. Si chiama così perchè nella forma e nella consistenza ricorda proprio il fieno. Info sui parcheggi qui.
canepina

Le cantine di Canepina: cucina della tradizione e castagne. Nella foto in basso il “fieno”, un tipo di pasta che non manca mai durante le giornate delle Castagne

  • Civita di Bagnoregio: chi non conosce la “Città che muore”?. Un borgo arroccato nella Valle dei Calanchi che negli anni si sono formati a causa dell’erosione ancora oggi in atto. Si può raggiungere esclusivamente attraverso un ponte pedonale e ormai conta solo una decina di abitanti. Non si contano invece i turisti, che la affollano numerosi in ogni periodo dell’anno. Dal 16 al 18 ottobre vi si svolgerà Profumi d’Autunno, un’occasione per degustare non solo le castagne, ma tutti i prodotti autunnali, nelle cantine.
Civita di Bagnoregio

Civita di Bagnoregio

  • Latera: la Sagra del Marrone di Latera è prevista per  il 17-18 e il 24-25 ottobre. Locandina della festa (769 Kb) in PDF
  • San Martino al Cimino: anche se non abbiamo mai partecipato alla Sagra della Castagna di San Martino, abbiamo notizia della qualità dell’evento. Si svolgerà il 17-18 e il 24-25 ottobre e, programma alla mano, è facile capire che sarà anch’essa molto interessante, tra distribuzione delle caldarroste, stand gastronomici, mercatini artigianali e eventi vari.
  • Soriano nel Cimino: non è solo Sagra della Castagna, ma una festa che racchiude gastronomia, tradizione, artigianato e storia. Quest’anno, per la 48° edizione, si svolgerà nei giorni 7/11 e 17/18 ottobre. Come ogni anno presenta un programma tutto da scoprire. Anche a Soriano siamo stati ben due volte e uno dei piatti che apprezzai di più fu la minestra di ceci e castagne. Info sui parcheggi sulle pagine del sito dell’evento.

soriano

  • Vallerano: anche qui si pranza o si cena nelle caratteristiche cantine scavate nel tufo. Mercatino, visite guidate, musica e  gastronomia nel programma della festa della Castagna che si svolge tutti i fine settimana dal 10 ottobre al 1 novembre. La pietanza che più mi colpì in questa sagra fu la gallina alla moda di nonna …non mi ricordo più!

Ci piace questo progetto da #insiders, e certo che per il mese di novembre non sarebbe male come argomento “Un giorno indimenticabile: storia, gastronomia, natura”. Insomma, dei posticini sconosciuti al grande turismo di massa dove scoprire qualcosa di prezioso dal punto di vista storico o artistico, un ristorantino o un prodotto locale molto tipico e poco conosciuto e un angolo della natura bellissimo e nascosto.

 

 

 

C'è ancora da leggere ...

Collect moments, not things!

Ultimi articoli

Benvenuti a Hannibal, Missouri Hannibal non è una di quelle destinazioni ricorrenti tra i viaggiatori europei. ...
Il nostro viaggiare: in libera, più che si può Il viaggio in camper (termine usato comunemente, ma improprio per il nostro me...
In Alabama, alla conquista dello spazio Siamo in Alabama, nel "profondo sud" degli Stati Uniti, uno stato molto noto per...
Presentazione del libro Versicolori carte del maes... Il 21 maggio 2019 alle ore 17.00, presso le Scuderie Estensi di Tivoli (P.zza Ga...
Farina fatta in casa: come e con quali vantaggi L’idea di acquistare un mulino “casalingo” è venuta all’improvviso, dopo aver le...

Privacy Policy

 
Cookie Policy

La mia passione per il Re:
Organizzare un viaggio in America
Come organizzare un viaggio nel nord America, passo dopo passo, e come programmarla al meglio

scopri di più ....

Un viaggio in camper in America: si può!
Guida alla programmazione, ai preparativi, all'on the road e tanti piccoli (e grandi) suggerimenti per viaggiare in camper in America

scopri di più ....

Viaggi in cerca di fiabe
I percorsi che ci hanno fatto sognare, raccontarli è come rivivere la fiaba: "VIAGGI IN CERCA DI FIABE"

scopri di più ....

A caccia di autori
Autore di numerosi libri tra cui "Il Segreto delle tre Ottave", "Lo scienziato del tempio", "Arcimboldo", fino ad arrivare all'ultimo capolavoro che uscirà il prossimo agosto; "Storia dell'architettura sottile"

Un autore tutto da scoprire! Basta un clic!!!

Follow me
Contatori visite gratuiti