Los Angeles

In Los Angeles, everyone is a star – Denzel Washington

Los Angeles: impossibile non amarla. Una città per tutti, grandi e piccini, viaggiatori esigenti e spartani. Una città per restarci anche una settimana e più, o usarla come punto di riferimento per i dintorni. Non credo ci sia viaggiatore che nell’attraversarla non l’abbia apprezzata, anche solo per uno dei suoi aspetti.

los angeles hollUna città che si estende anche dove non c’è più, perchè uscendo da quello che è il vero e proprio territorio urbano si passa da una località all’altra credendo ancora di essere in città: è un emblematico esempio di conurbazione.

Tanto che c’è una famosa frase detta da Dorothy Parker: Los Angeles is 72 suburbs in search of a city

Due dei nostri viaggi negli States hanno avuto inizio e fine da qui. Non l’abbiamo visitata poi molto, ma abbastanza per giudicarla sensazionale, per lasciarci il nostro cuore. Abbiamo ritrovato qui parenti mai conosciuti, con cui si è instaurato un legame indissolubile e speciale. In entrambe le occasioni hanno organizzato per noi feste eccezionali: cugini e affini che sono arrivati da ogni angolo della California e persino dal Nevada! Ma questo è un altro discorso, impregnato di sensazioni indescrivibili e momenti incancellabili.

L’aeroporto (sigla convenzionale LAX) è ben strutturato, tanto che mai abbiamo avuto alcuna difficoltà di orientamento. Si trova nella zona di Inglewood, vicino Torrance. All’uscita ci sono sempre pronte le navette che portano gratuitamente i viaggiatori in arrivo alle agenzie di noleggio auto, ognuna ha l’indicazione della compagnia bene in evidenza.

Non credo basti un intero blog per indicare quante cose ci sono da fare a Los Angeles e dintorni. Mi limito ad indicare qualcosa e consiglio di acquistare una guida specifica per la città, oppure una più generica anche con i dintorni (Los Angeles e California del Sud con mappaCalifornia. San Francisco e la Baia, Los Angeles, San Diego, i parchi e la Death Valley). Abbiamo sempre noleggiato l’auto con Alamo (guida su come noleggiare un’autovettura), mentre abbiamo sempre pernottato nella zona di Buena Park (Orange County, circa 50 minuti dall’aeroporto) ed una sola volta a Torrance. Abbiamo quasi sempre prenotato (guida) su Booking, che permette di stampare la ricevuta di prenotazione sia in italiano che in inglese.

La prima volta abbiamo alloggiato al Radisson Suites Hotel a Buena Park, molto carino: piscina nel cortile interno, saloncino con angolo cottura, microonde, frigo …proprio a fianco al Medieval Times Dinner & Tournament e vicinissimo al parco divertimenti Knott’s Berry Farm. Sempre durante lo stesso viaggio al Travelodge di Torrance (molto pulito, personale gentile). Nel secondo viaggio abbiamo alloggiato, sia in arrivo che in partenza, al Best Host Inn. Eravamo in cinque e abbiamo preso una “family” con una grande stanza con due queen, frigo e microonde, una piccola con letto a castello e angolo cucina con lavandini e macchina per il caffè, e un bel bagno. Anche qui c’è la piscina, la colazione è classica (waffle, toasts, muffins, wurstel, patate etc) e c’è un supermercato proprio di fronte, non serve neanche prendere l’auto.

Best Host Inn di Buena Park

Best Host Inn di Buena Park

Neanche a dire che ci sono moltissimi centri commerciali e outlets, enormi e, devo ammettere, anche un po’ ripetitivi …alla stregua dei nostri. Noi siamo stati al Citadel Outlet.

Buena Park

Buena Park

Se alloggiate come noi a Buena Park consiglio di passare al California Welcome Center al 6601 di Beach Blvd, Buena Park, dove troverete moltissimo materiale utile per la visita.

Ed ecco un elenco di cosa non perdere, tra quel che abbiamo visto e quel che ci è stato consigliato ma non siamo riusciti a vedere, a Los Angeles e dintorni.

  • Disneyland, 1313 Disneyland Dr, Anaheim. Non ha bisogno di presentazioni. A circa venti minuti da Buena Park, è il parco più amato dai bambini
  • The Walk of Fame nella Hollywood Boulevard. Si parcheggia facilmente nei molti parking vicini, e alcuni sono anche sulla stessa strada. Noi ne abbiamo scelto uno coperto a neanche dieci minuti a piedi dalla Boulevard. Sul famoso marciapiede oltre duemila stelle con i nomi di celebrità del mondo del cinema.
  • The Hollywood Museum (1660 North Highland Avenue). Un museo naturalmente sul tema del cinema. Vi si trovano gli abiti utilizzati durante le riprese
  • Museum of death, 6031 Hollywood Blvd. Il museo della morte. Lo abbiamo visto e devo ammettere che in alcuni settori è veramente impressionante (non consigliato a chi ha bimbi). Dalle storie, con tanto di articoli di giornali d’epoca, dei più famosi serial killer a teschi, strumenti di tortura, filmati, corredi da serial killer. Tutto organizzato per aree tematiche
  • Beverly Hills, il quartiere residenziale delle stelle del cinema.
  • Santa Monica Boulevard, l’abbiamo vista di sfuggita ma mi era stata consigliata per la sera di Halloween. Pare che ci siano innumerevoli persone tutte mascherate che festeggiano uno degli appuntamenti annuali più sentiti d’America.
  • Osservatorio Griffith, anche questo mi era stato molto consigliato ma non siamo riusciti a vederlo. Da qui, nelle belle giornate, il panorama su Los Angeles è straordinario
  • Getty Museum (Getty Center e Getty Villa), 200 N Sepulveda Blvd. Consigliatissimo da molti.
  • Universal Studios a Hollywood
  • Nethercutt Museum, 15151 Bledsoe Street Sylmar. Una delle raccolte d’auto più straordinarie. Anche qui molte sono appartenute alle stelle del cinema
  • Brea Tar Pits, 5801 Wilshire Boulevard. Una pozza di catrame dove i dinosauri pare siano rimasti intrappolati. C’è un interessante museo annesso. Anche questo mi era stato molto consigliato sia per adulti che per bambini.
  • California Science Center, 700 Exposition Park Drive.
  • Natural History Museum of Los Angeles County, 900 Exposition Boulevard.
  • Santa Monica Bay. Come non passare almeno un’oretta sulla spiaggia di Santa Monica? Immancabile una sosta al Bubba Gump Shrimp, per assaggiare i gamberi preferiti da Forrest Gump!
  • Runyon Canyon Park, 2000 N. Fuller Ave.
  • Petersen Automotive Museum, 6060 Wilshire Blvd
  • Westwood Village Memorial Park, 1218 Glendon Ave. Cimitero dove sono sepolte molte star di Hollywood come Farrah Fawcett, Peter Falk, Jack Lemmon, Gene Kelly, Walter Matthau, Frank Zappa, Marilyn Monroe (la cui tomba è alla crypta 24 – Corridor of Memories)
  • Formosa Cafe, 7156 Santa Monica Blvd, West Hollywood. Posto frequentato dalle stelle di Hollywood, tra cui anche Marilyn Monroe
  • Farmers Market, . Uno dei mercati storici e caratteristici della città (si hanno due ore di parcheggio gratuito con uno scontrino che attesta acquisti fatti al Market)
  • The Queen Mary, Long Beach. Ormai ristorante, albergo e museo galleggiante, è uno storico transatlantico che dal 1936 al 1967 navigò sulla rotta Southampton-Cherbourg-New York.
  • Rodeo Drive, la strada dello shopping. Immortalata anche nel film interpretato da Julia Roberts, Pretty Woman
  • Malibu Beach
  • Venice Beach
  • Pasadena, graziosa cittadina molto apprezzata dai locali.

Ma Los Angeles è anche molto altro …
Quando andare?: le temperature medie mese per mese e le previsioni su currentesults o su weatherbase.

Il nostro arrivo a  Los Angeles: emozionante attraversare la città illuminata!

Qualche ricordo …

Divertimento alla Downtown Disney!

Divertimento alla Downtown Disney!

Downtown Disney

Ancora alla Downtown Disney

Hollywood, Los Angeles, California

Singolari, quanto usuali incontri a Hollywood!

Il museo della morte a Hollywood

Il museo della morte a Hollywood

 

C'è ancora da leggere ...

Collect moments, not things!

Ultimi articoli

Lewis e Clark: imbarchiamoci per un grande viaggio Imbarchiamoci per un grande viaggio era una serie di cartoni TV che raccontava d...
Kaltenberger Ritterturnier: il torneo cavalleresco... Il Castello di Kaltenber: il proprietario del castello e del parco che lo circon...
Friedberger Zeit, i tempi d’oro di Friedberg La Romantische Straße è uno dei percorsi a tema più famosi e amati dai turisti c...
Il Wallenstein di Memmingen 2016: sarà di nuovo Wallenstein! Un grandioso evento, una rievocazione unica che...
Eggs Benedict: un piatto, una storia Una delle pietanze d'eccellenza dei brunch, e in un brunch che si rispetti si tr...
Parliamone!
La mia passione per il Re:
Organizzare un viaggio in America

Come organizzare un viaggio nel nord America, passo dopo passo, e come programmarla al meglio

scopri di più ....

Un viaggio in camper in America: si può!

Guida alla programmazione, ai preparativi, all'on the road e tanti piccoli (e grandi) suggerimenti per viaggiare in camper in America

scopri di più ....

Viaggi in cerca di fiabe

I percorsi che ci hanno fatto sognare, raccontarli è come rivivere la fiaba: "VIAGGI IN CERCA DI FIABE"

scopri di più ....

Storify: facciamo storytelling!

Un racconto di un giorno, un evento o un riassunto di tanti anni: pezzettini di web per costruire una storia, reale o logica che sia.

scopri di più ....

A caccia di autori

Autore di numerosi libri tra cui "Il Segreto delle tre Ottave", "Lo scienziato del tempio", "Arcimboldo", fino ad arrivare all'ultimo capolavoro che uscirà il prossimo agosto; "Storia dell'architettura sottile"

Un autore tutto da scoprire! Basta un clic!!!

Follow me
Viaggi in camper su Google+
Kiala viaggi - Il Blog su Google+
Let's be instagram friends!

My Instagram latest photos

    Contatori visite gratuiti