Organizzare un viaggio negli USA: si va in camper!

Approfondiamo riguardo l’organizzazione del soggiorno. La decisione è stata presa: e camper sia! Camperisti di “professione” o no, siete pronti per diventare degli american rvers?

Bene, iniziamo a guardare prezzi, offerte e tipologie di noleggio. Per chi non ha problemi di ferie o di allineamento con le vacanze scolastiche, ci sono periodicamente offerte davvero vantaggiose, a volte a prezzi inverosimilmente bassi. Ma con le dovute clausole.

Dove conviene prenotare il camper?

Un sito interessante, e lo abbiamo usato anche noi per prenotare il nostro viaggio “USA/Canada 2015“, è Motorhome Bookers che propone le offerte delle maggiori agenzie di noleggio non solo degli Stati Uniti, ma anche di Canada, Australia, Europa, Sud Africa e Nuova Zelanda. Attenzione a selezionare la valuta giusta (in alto a destra, ma il mio link indirizza direttamente sulla moneta europea): si può scegliere tra euro, dollaro e sterlina. I prezzi, provare per credere, sono molto più bassi rispetto a quelli proposti direttamente nei siti ufficiali delle compagnie che popolano con le loro offerte questo “sky scanner” del noleggio camper. Ci sono poi le offertissime, ancor più convenienti.  Basta cliccare su Special Offers nel menu e poi scegliere la zona di destinazione.

Special Offers su Motorhome Bookers

Special Offers su Motorhome Bookers

Le compagnie di noleggio negli Stati Uniti disponibili su questo sito sono la Cruise America, El Monte RV Rentals, Road Bear RV Rentals, Apollo Motorhome Holidays, Star RV, Britz, Best Time RV, e JUCY Rentals. In Canada ci sono invece Cruise Canada, CanaDream Campers, Fraserway RV Rentals (e l’associata FourSeason), Go West / Owasco, Westcoast Mountain Campers e Casual Camping.

Quali caratteristiche e opzioni per il noleggio del camper?

A questo punto si possono inserire le date e le località di pick-up (ritiro)  e drop-off (riconsegna) del camper.

Prenotazione

Prenotazione

Si tenga presente che, come per le autovetture, se si riconsegna il mezzo in una località diversa (one-way) si è soggetti ad un sovrapprezzo (fee) a meno che non sia compreso nell’offerta proposta. Un’occasione veramente conveniente è quella che in primavera propongono le compagnie per trasportare in determinati depositi di noleggio, o camper nuovi (e che partono quindi dalla fabbrica) o camper che sono arrivati troppo numerosi in un deposito diverso da quello richiesto per i noleggi estivi, il run of fleet.

La  nota dolente, nel noleggio RV, è il chilometraggio che viene proposto o in “pacchetti”, la cui grandezza varia da compagnia a compagnia, o come unlimited mileage, il chilometraggio illimitato.

Da controllare è anche il prezzo del preparation fee, del kit del mezzo, del kit personale e della navetta che ci preleverà e riporterà nell’hotel o in aeroporto.

Prendiamo confidenza con i termini tecnici, ci aiuterà nel gestire il nostro camper

Ma cosa sono queste “voci” che spesso sono opzionali nella compilazione del modulo di prenotazione? La spiegazione è generica, conviene sempre verificare il tutto nei termini e condizioni della compagnia prescelta.

Preparation fee: comprende un pieno di propano, una fornitura di carta igienica da camper e una di prodotti chimici per toilet. Nel nostro caso le condizioni di contratto enunciano per il preparation fee le seguenti voci:

  • Tubo per l’acqua potabile e tubo per l’acqua di scarico
  • Primo riempimento di gas propano
  • La fornitura iniziale di prodotti chimici per il WC, 2 rotoli di carta igienica
  • Guanti di gomma

I kit del camper e del passeggero che si vedono nella foto che segue, sono quelli della Four Season Rental.

©FourSeasonRental - Canada

Il Kit completo della Four Season Rental  – Canada – ©Fourseasonrental

Quale patente di guida?

Leggere sempre con molta attenzione le regole sulla patente internazionale richiesta (consultare la pagina di Viaggiare Sicuri alla voce “Viabilità” e sul sito del MIT da dove si può scaricare l’elenco in PDF – 77.1K bytes – delle specifiche norme nei singoli stati), sulle modalità di trasferimento con la navetta, sulle strade vietate, etc Per noleggiare un camper bisogna aver compiuto i 25 anni (Canada e Stati Uniti)

Paese che vai …norme che trovi

Riguardo il codice della strada è ben chiaro a chi ha effettuato almeno un viaggio oltreconfine che ogni paese ha le sue norme, figuriamoci oltreoceano. È bene sapere che è assolutamente vietato in Canada e Stati Uniti pernottare fuori dai luoghi autorizzati (per maggiori info leggere qui), ma le differenze non si riducono a questo. Quando chiesi delucidazioni a camperisti americani e a un mio parente – detective in California – le prime regole che mi raccomandarono furono:

  • rispettare rigorosamente i limiti di velocità – la maggior parte, se non tutti, dei mezzi in circolazione sulle strade americane hanno il cruise control, un sistema automatico di regolazione della velocità di marcia: in pratica non si deve toccare l’acceleratore, ma si regola la velocità massima e l’autovettura o il camper “vanno da sé”. Attenzione perché in alcune zone i limiti di velocità vengono rilevati dalla polizia anche in elicottero!
  • fermarsi sempre allo STOP, anche se la strada è completamente libera!
  • non viaggiare con bottiglie e/o lattine di alcolici aperti in auto
  • nel caso si venisse fermati dalla polizia, non scendere mai dal mezzo e posizionare in modo visibile le mani sopra il volante
  • non mettersi alla guida dopo aver bevuto alcolici

C’è poi da ricordare anche altro:

  • allacciare sempre le cinture di sicurezza, anche quelle dei sedili posteriori
  • la legge Move Over non è conosciuta da tutti. E’ stata introdotta per far sì che le forze dell’ordine o i soccorritori fermi al lato della strada abbiano lo spazio necessario per lavorare in sicurezza: in tal caso bisogna rallentare e spostarsi in modo da lasciare una corsia vuota di distanza
  • lo scuola bus ha sempre la precedenza e non va mai sorpassato
  • rispettare rigorosamente gli attraversamenti pedonali. Un episodio significativo: ero ferma ad aspettare il resto della famiglia su un lato della strada in corrispondenza dell’attraversamento pedonale …ebbene inizialmente non mi riusciva di capire perché tutte le macchine rallentassero e poi addirittura si fermassero proprio vicino a me. Dopo un po’ ho capito che il mio sostare nei pressi dell’attraversamento lasciava intendere l’intenzione di attraversare, e così loro, vedendomi, si fermavano!
  • dimentichiamo l’uso del clacson così tanto frequente in Italia e dimentichiamo anche il continuo cambio di corsia: gli americani generalmente viaggiano in modo ordinato e senza lasciarsi prendere dall’impazienza
  • riguardo l’uso del cellulare ci sono differenze di norme tra stato e stato. Per informazioni precise esiste un sito ufficiale dedicato proprio alle norme che riguardano le possibili distrazioni durante la guida: Distraction.org

Curiosità:

  • a meno che non sia espressamente indicato il divieto, è consentito svoltare a destra anche se il semaforo è rosso. Naturalmente procedere con prudenza
  • in molti grandi arterie è possibile trovare la corsia Carpools: una corsia dedicata ai veicoli con due o più persone

Un sito molto utile, che raccoglie i principali argomenti del codice della strada e ne specifica le peculiarità, stato per stato, sia per il Canada che per gli Stati Uniti è il Digest of Motor Laws, mentre per informarsi riguardo gli spostamenti oltre le frontiere tra Canada/Stati Uniti/Messico sarà utile questa guida sul sito di GoodSam.

Nello specifico, per chi viaggia in camper, è interessante questo riepilogo di norme sempre sul sito di GoodSam, divise per stato (Stati Uniti) e per provincia (Canada)

E al ritiro?

Per ritirare il mezzo è necessaria una carta di credito (attenzione non una prepagata!).

Sul mio sito, in questa pagina, segnalo periodicamente le offerte che ritengo più vantaggiose e che Motorhome Bookers o altri propongono.

Ed ecco la nostra esperienza con la Four Season / Fraserway RV Rental: Fly and drive, camperisti oltreoceano

RV on the road

Cosa ci può servire?

Sicuramente un navigatore! Noi abbiamo scelto il Garmin per Camper, e ci siamo trovati benissimo! Ma per chi non possiede un camper anche in Italia, il mio suggerimento è di acquistare comunque un Garmin, purché abbia l’alloggiamento per scheda SD, in tal caso per utilizzare la “mappa America” basterà inserire la scheda con la mappa pre-caricata senza dover operare sulla memoria interna del navigatore. Comunque facendo qualche ricerca ho trovato questo ottimo navigatore con mappa Europa e Nord America già istallate! …niente male!

Può essere molto utile acquistare per tempo un adattatore USB per ricaricare cellulari, ce ne sono singoli, doppi, tripli, quadrupli

E perché no, anche un cavo AUX-IN per acoltare nello stereo dell’auto la musica caricata nei nostri dispositivi (smartphone, tablet etc): noi lo abbiamo portato!

Racconti di viaggio – suggerimenti

– i miei post (pochissimi perché ancora under construction) sul mio on the road nella Real America in camper

– lo straordinario blog della straordinaria Cristina e della sua meravigliosa famiglia: nonno e nonna, mamma e papà e due bellissimi bimbi on the road per due mesi e mezzo negli States con un mega camper! Un blog nato giorno dopo giorno durante il percorso, un’esperienza vissuta con passione e raccontata con il cuore. Grazie Cristina per aver condiviso questa straordinaria avventura e grazie per tutti i preziosi suggerimenti. Ed ecco il blog: 6redsontheroad

C'è ancora da leggere ...

Collect moments, not things!

Ultimi articoli

Lewis e Clark: imbarchiamoci per un grande viaggio Imbarchiamoci per un grande viaggio era una serie di cartoni TV che raccontava d...
Kaltenberger Ritterturnier: il torneo cavalleresco... Il Castello di Kaltenber: il proprietario del castello e del parco che lo circon...
Friedberger Zeit, i tempi d’oro di Friedberg La Romantische Straße è uno dei percorsi a tema più famosi e amati dai turisti c...
Il Wallenstein di Memmingen 2016: sarà di nuovo Wallenstein! Un grandioso evento, una rievocazione unica che...
Eggs Benedict: un piatto, una storia Una delle pietanze d'eccellenza dei brunch, e in un brunch che si rispetti si tr...
Parliamone!
La mia passione per il Re:
Organizzare un viaggio in America

Come organizzare un viaggio nel nord America, passo dopo passo, e come programmarla al meglio

scopri di più ....

Un viaggio in camper in America: si può!

Guida alla programmazione, ai preparativi, all'on the road e tanti piccoli (e grandi) suggerimenti per viaggiare in camper in America

scopri di più ....

Viaggi in cerca di fiabe

I percorsi che ci hanno fatto sognare, raccontarli è come rivivere la fiaba: "VIAGGI IN CERCA DI FIABE"

scopri di più ....

Storify: facciamo storytelling!

Un racconto di un giorno, un evento o un riassunto di tanti anni: pezzettini di web per costruire una storia, reale o logica che sia.

scopri di più ....

A caccia di autori

Autore di numerosi libri tra cui "Il Segreto delle tre Ottave", "Lo scienziato del tempio", "Arcimboldo", fino ad arrivare all'ultimo capolavoro che uscirà il prossimo agosto; "Storia dell'architettura sottile"

Un autore tutto da scoprire! Basta un clic!!!

Follow me
Viaggi in camper su Google+
Kiala viaggi - Il Blog su Google+
Let's be instagram friends!

My Instagram latest photos

    Contatori visite gratuiti