Esta e eTA: viaggio senza visto

Esta

Grazie a questa speciale autorizzazione, noi cittadini italiani non abbiamo bisogno di chiedere il Visto per motivi turistici (o di affari) per un periodo di permanenza che non superi i 90 giorni. Spiegazioni più dettagliate si possono trovare nel sito dell’ambasciata USA in Italia e nel file PDF scaricabile dal sito della US Border and Custom Protection. Se si rientra nel programma “Viaggio senza Visto” (Visa Waiver Program) conviene inoltrare la richiesta un paio di settimane prima (anche se i tempi per il rilascio sono spesso immediati), meglio non rischiare.

La procedura ha un costo di 14$ e quindi fare attenzione alle agenzie che vogliono far da ponte, potrebbero richiedere pagamenti maggiorati senza motivo. In effetti la procedura di richiesta on line non presenta affatto difficoltà, ed è anche in lingua italiana. Non sempre a conclusione della richiesta si ottiene “l’autorizzazione al viaggio”, a volte può passare anche un giorno o due.

Ricapitolando: collegarsi al sito della US Border and Custom Protection nella sezione dedicata e iniziare l’inserimento dei propri dati. Le modalità sono spiegate in modo chiaro e, una volta ottenuta, deve essere stampata (volendo sia in italiano che in inglese, entrando con i nostri dati da questa pagina) tenendola sempre a portata di mano insieme al passaporto durante l’intero viaggio. Se viene qualche dubbio basta collegarsi a questa pagina dove ci sono tutte le risposte a tutte le possibili domande.

L’ESTA (Electronic System for Travel Authorization) ha una durata di due anni, ma va adeguatamente aggiornata (ad esempio modificando nei viaggi successivi, l’indicazione del primo hotel dove si soggiornerà).

Attenzione: da gennaio 2016  I viaggiatori appartenenti alle seguenti categorie non saranno più idonei a viaggiare e ad essere ammessi negli Stati Uniti nell’ambito del Visa Waiver Program (VWP):

  • cittadini di paesi VWP che hanno effettuato viaggi, o risultano essere stati, in Iran, Iraq, Sudan o Siria a partire dal 1 marzo 2011 (fatte salve limitate eccezioni per viaggi diplomatici o per scopi militari in servizio di un paese VWP);
  • cittadini di paesi VWP in possesso di doppia cittadinanza iraniana, irachena, sudanese o siriana.

Inoltre dal 1 aprile 2016 sarà possibile registrarsi solo con passaporto elettronico! Ulteriori informazioni sul sito della Polizia di Stato.

eTA

Un avviso per chi ha intenzione, andando a nord, di varcare anche il confine canadese dal 15 marzo 2016 se arriverà con un volo dovrà munirsi dell’Electronic Travel Authorization (eTA), l’equivalente dell’ESTA statunitense. Per maggiori informazioni leggere qui. La guida in italiano (PDF – 1,2 MB) è scaricabile dal sito ufficiale del governo canadese. L’eTA non è richiesta a chi attraversa il confine canadese via terra o via mare, ha un costo di 7 dollari canadesi e dura cinque anni.

Fac-simile Esta

Stati Uniti,viaggio senza visto, Esta

esta02


C'è ancora da leggere ...

Collect moments, not things!

Ultimi articoli

E se il volo viene cancellato? Attenzione alle (qu... Tutto pronto per la partenza e/o rientro e ...il volo viene cancellato! A nessu...
Lewis e Clark: imbarchiamoci per un grande viaggio Imbarchiamoci per un grande viaggio era una serie di cartoni TV che raccontava d...
Kaltenberger Ritterturnier: il torneo cavalleresco... Il Castello di Kaltenber: il proprietario del castello e del parco che lo circon...
Friedberger Zeit, i tempi d’oro di Friedberg La Romantische Straße è uno dei percorsi a tema più famosi e amati dai turisti c...
Il Wallenstein di Memmingen 2016: sarà di nuovo Wallenstein! Un grandioso evento, una rievocazione unica che...
Parliamone!
Tips and …

Bandiera degli Stati Confederati del Sud

La mia passione per il Re:
Organizzare un viaggio in America
Come organizzare un viaggio nel nord America, passo dopo passo, e come programmarla al meglio

scopri di più ....

Un viaggio in camper in America: si può!
Guida alla programmazione, ai preparativi, all'on the road e tanti piccoli (e grandi) suggerimenti per viaggiare in camper in America

scopri di più ....

Viaggi in cerca di fiabe
I percorsi che ci hanno fatto sognare, raccontarli è come rivivere la fiaba: "VIAGGI IN CERCA DI FIABE"

scopri di più ....

Storify: facciamo storytelling!
Un racconto di un giorno, un evento o un riassunto di tanti anni: pezzettini di web per costruire una storia, reale o logica che sia.

scopri di più ....

A caccia di autori
Autore di numerosi libri tra cui "Il Segreto delle tre Ottave", "Lo scienziato del tempio", "Arcimboldo", fino ad arrivare all'ultimo capolavoro che uscirà il prossimo agosto; "Storia dell'architettura sottile"

Un autore tutto da scoprire! Basta un clic!!!

Follow me
Viaggi in camper su Google+
Kiala viaggi - Il Blog su Google+
Let's be instagram friends!

My Instagram latest photos

    Lonely Planet: il meglio per viaggiare

    Contatori visite gratuiti