Parchi

America, the Beautiful: visitare i Parchi Americani!

In partenza per gli Stati Uniti? Ecco un suggerimento su come risparmiare ed entrare comodamente senza limiti nei Parchi Nazionali!

America, the Beautiful: il pass annuale per il libero accesso alle aree, naturali, storiche e attrezzate nazionali

I parchi americani: tanti, affascinanti, unici. Molto spesso set di indimenticabili pellicole. In ogni viaggio proposto da qualsiasi tour operator ce n’è sempre almeno uno in programma.

monument01

Un patrimonio prezioso che il governo, con un encomiabile ausilio dei cittadini, preserva da quasi 100 anni, avendo istituito nel 1916 Il National Park Service. A tal proposito ricordo che il prossimo anno, 2016, esattamente il 25 agosto, festeggerà i cento anni e ci sono in programma grandi manifestazioni (notizia trapelata da un ranger). Le aree e i siti protetti sono più di 400 e sono suddivise in varie categorie: Continua a leggere

Monument Valley, where the west was filmed!

Le storiche pellicole western che hanno rapito spettatori di chissà quante generazioni, sono state quasi tutte ambientate in uno dei luoghi più fotografati d’America, uno degli scorci più presenti nelle riviste turistiche e nei depliants delle agenzie di viaggio: la Monument Valley! Paesaggi da togliere il fiato a qualunque spettatore che hanno fatto innamorare il famoso regista John Ford e molti altri suoi colleghi. Venendo da Page, si imbocca la Highway 98, a seguire la 164 e infine la 163,

Monument Valley, Arizona, Navajotutte strade molto particolari. Si intravedono lungo il percorso i prefabbricati e le case-container dei nativi: tra le radure di quel terreno brullo vivono i Navajo, una delle etnie indiane più numerose.  I 3/4 della popolazione Navajo si trova nei territori di Arizona e Utah, e proprio qui il governo federale ha Continua a leggere

Valley of Fire: rossa come il fuoco

Un’ora da Las Vegas, Nevada. Basta qualche chilometro e i rumori che fanno da sfondo alla sfavillante città sembrano già un lontano ricordo. Sulla I-15, in alcuni tratti chiamata Veterans Memorial Highway, il traffico scorre veloce, le ultime fabbriche e gli ultimi cantieri presto lasciano di nuovo posto al deserto. Il cielo è un po’ coperto oggi e questo ci fa temere il peggio. Cala il sipario dello spettacolo costruito e si alza quello della natura: siamo in uno dei parchi più originali, a torto poco noto rispetto a molti altri. Prima di lasciare la città, per chi viene da Las Vegas, assicurarsi di avere riserve di acqua da bere (come sempre nei parchi) e qualche scorta di cibo, non si trova molto lungo il percorso.

Valley of Fire Fortunatamente inizierà a piovere solo nel pomeriggio, durante il nostro successivo spostamento. In questo periodo (novembre) la valle è visitabile senza temere il troppo caldo, visto che in estate le temperature arrivano sicuramente a  38°C e spesso raggiungono i 48°C, decisamente sconsigliabile, soprattutto per chi viaggia con persone con patologie in atto o con bambini.

Arrivati all’uscita 7 svoltiamo sulla Valley of Fire Highway, e dopo qualche miglio ci troviamo di fronte la prima meravigliosa sorpresa Continua a leggere

Grand Canyon

Grand Canyon: un grande canyon, una delle sette meraviglie naturali del mondo, iscritto alla lista UNESCO dal 1979 e difficilmente escluso dai tour proposti dalle agenzie ai viaggiatori che intendono recarsi nel sud ovest. Certo che con oltre 270 miglia di lunghezza, fino a 18 miglia di larghezza e un miglio di profondità, questo canyon si è brillantemente guadagnato una notorietà mondiale.

Grandi Canyon, Arizona

Nello splendido nord dell’Arizona, oltre ad offrire panorami superlativi, è geologicamente importante grazie agli strati di antiche rocce delle pareti del canyon, così ancora ben conservate, che trapelano Continua a leggere

Sequoia National Park, la foresta dei giganti

Partiamo da Los Angeles, euforici mentre percorriamo la Sierra Highway, una storica strada: siamo diretti nella terra dei giganti, nel regno delle sequoie. Per arrivare al parco si alternano lunghissime strade disabitate con città popolate, soprattutto da fast food! Three Rivers è l’ultima cittadina prima dell’ingresso al Sequoia National Park. Acquistiamo l’Annual Pass, i Rangers ci consegnano la tessera, il supporto per l’auto e i pieghevoli con la guida (senza Pass il costo è di 20 dollari a veicolo, valido per una settimana). Qui, come in tutti gli altri parchi, è sempre bene entrare con il serbatoio pieno di carburante. Se si è in camper è possibile scegliere tra quattordici campeggi, anche se in bassa stagione è consigliabile verificarne l’apertura. Ma anche per chi sceglie di soggiornare in hotel c’è un’ottima scelta. Prima tappa al Tunnel Rock.

Il Tunnel Rock - Sequoia National Park

Il Tunnel Rock – Sequoia National Park

Risalendo in auto ci colpiscono i cestini dei rifiuti: sono chiusi con Continua a leggere

Death Valley: la valle infuocata

Death Valley National Park, un lugubre nome che nasconde bellezze uniche, la valle della morte così stranamente piena di vita. Questo viaggio risale alla fine del 2013, la nostra prima volta negli USA. Avevamo alloggiato a Ridgecrest, in un hotel veramente essenziale ma che trovammo pulito e tranquillo. Ancora ricordiamo quel giorno: fu la nostra prima esperienza di strada chiusa per flash flood negli States. Dopo aver percorso buona parte della Wildrose Trona Road, ci trovammo noi e il niente di fronte ad una road closed. E dal niente sbucò fuori un bellissimo fuoristrada, con due cittadini americani che, poco previdenti come noi, non avevano consultato le indicazioni su eventuali interruzioni di strade. Ci dissero di seguirli e così, grati nei secoli, li seguimmo sulla strada per Olancha, fino al bivio con la strada 190 della California. Ormai tranquillizzati, ci lasciammo rapire dai magnifici paesaggi che si susseguivano davanti ai nostri occhi.

death valley2

Arrivati a destinazione, un caro saluto con le nostre guide californiane e subito straordinarie viste ci catturarono per il resto della giornata.

Ma cos’è la Valle della Morte? In tempi incredibilmente lontani era
Continua a leggere

Il giardino di Dio: Glacier!

If it isn’t God’s backyard, He certainly lives nearby

Se questo non è il giardino di Dio, Egli sicuramente vive nei paraggi

Robin Williams

E questa citazione del grandissimo attore, recentemente scomparso, basta per spiegare in quale straordinario luogo siamo capitati! Siamo al Glacier National Park. E’ stato la nostra prima tappa dopo aver ritirato il camper vicino Calgary e, arrivati alla città di Babb, ci siamo diretti verso la zona chiamata Many Glacier.

GNP_park
Per chi può restare più di qualche giorno ci sono oltre 700 miglia di sentieri al Glacier National Park. Imperdibile nel Montana, uno stato per troppo tempo o per fortuna evitato dal turismo.

Il benvenuto ce lo ha dato questo Continua a leggere

The crown of the continent: Glacier National Park

Laudato sie, mi’ Signore, cum tucte le tue creature, spetialmente messor lo frate sole, lo qual è iorno, et allumini noi per lui. Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore, de te, Altissimo, porta significatione.

Un sole splendido ci ha accompagnato nel Glacier National Park, un sole che ha comunque illuminato ogni giornata di questo nostro eccezionale viaggio. Ci ha illuminato le foreste incontaminate , i prati alpini, le alte montagne e lo spettacolare Lake McDonald.

Ecco il nostro percorso

GlacierPercorso

La strada del sole, going-to-the-sun-road, attraversa il parco e riserva piacevoli Continua a leggere

Collect moments, not things!

Ultimi articoli

E se il volo viene cancellato? Attenzione alle (qu... Tutto pronto per la partenza e/o rientro e ...il volo viene cancellato! A nessu...
Lewis e Clark: imbarchiamoci per un grande viaggio Imbarchiamoci per un grande viaggio era una serie di cartoni TV che raccontava d...
Kaltenberger Ritterturnier: il torneo cavalleresco... Il Castello di Kaltenber: il proprietario del castello e del parco che lo circon...
Friedberger Zeit, i tempi d’oro di Friedberg La Romantische Straße è uno dei percorsi a tema più famosi e amati dai turisti c...
Il Wallenstein di Memmingen 2016: sarà di nuovo Wallenstein! Un grandioso evento, una rievocazione unica che...
Parliamone!
Tips and …

Bandiera degli Stati Confederati del Sud

La mia passione per il Re:
Organizzare un viaggio in America
Come organizzare un viaggio nel nord America, passo dopo passo, e come programmarla al meglio

scopri di più ....

Un viaggio in camper in America: si può!
Guida alla programmazione, ai preparativi, all'on the road e tanti piccoli (e grandi) suggerimenti per viaggiare in camper in America

scopri di più ....

Viaggi in cerca di fiabe
I percorsi che ci hanno fatto sognare, raccontarli è come rivivere la fiaba: "VIAGGI IN CERCA DI FIABE"

scopri di più ....

Storify: facciamo storytelling!
Un racconto di un giorno, un evento o un riassunto di tanti anni: pezzettini di web per costruire una storia, reale o logica che sia.

scopri di più ....

A caccia di autori
Autore di numerosi libri tra cui "Il Segreto delle tre Ottave", "Lo scienziato del tempio", "Arcimboldo", fino ad arrivare all'ultimo capolavoro che uscirà il prossimo agosto; "Storia dell'architettura sottile"

Un autore tutto da scoprire! Basta un clic!!!

Follow me
Viaggi in camper su Google+
Kiala viaggi - Il Blog su Google+
Let's be instagram friends!

My Instagram latest photos

    Lonely Planet: il meglio per viaggiare

    Contatori visite gratuiti