Montana

Lewis e Clark: imbarchiamoci per un grande viaggio

Imbarchiamoci per un grande viaggio era una serie di cartoni TV che raccontava di notevoli scoperte e esplorazioni del passato: uno degli episodi era dedicato alla straordinaria spedizione di Meriwether Lewis e William Clark. Poco conosciuta in Italia, probabilmente quel cartone è uno dei pochi “documentari” in circolazione in lingua italiana – a dire il vero era di produzione francese: Il était une fois… les Explorateurs – che parlano della spedizione dei due grandi esploratori.

Questa era l’allegra sigla

Quella di Lewis e Clark fu Continua a leggere

Yellowstone delle meraviglie 1

Dopo essere stati a Livingston, decidiamo di entrare a Yellowstone da nord, dall’ingresso vicino la cittadina di Gardiner, dove nel negozio di Francesca – italiana che vive negli States da tantissimo –  Outwest T’s, ho comprato una singolare t-shirt dove è ben impressa la frase “don’t feed the bears”.

bears

Il Roosevelt gate è interdetto al traffico per lavori in corso: sono i preparativi per il 2016, anno in cui si festeggiano i 100 anni del servizio di gestione dei parchi nazionali, il National Park Service, che cadrà esattamente il 25 agosto 2016. Per chi volesse partecipare a questo storico evento troverà tutte le informazioni qui.

John Colter, il primo vero mountain man, inteso come primo vero uomo di frontiera. Un personaggio singolare ingiustamente dimenticato dal cinema, dai racconti, dai libri. Il primo trapper della storia americana, il primo uomo bianco che Continua a leggere

Yellowstone delle meraviglie 2

Ci siamo, eccoci arrivati all’Old Faithful, che insime al Grand Prismatic Springs una delle attrazioni più conosciute. Enormi parcheggi e un immenso Visitor Center con gli orari delle eruzioni. Poi ci sono i lodges (hotels) e  gli esercizi commerciali. Ci si può informare degli orari dell’eruzione sia al visitor center, sia al lodge (molto bello).

Yellowstone National Park

Aspettando il geyser …

Conviene arrivare con un po’ di anticipo e prender posto sulle panche disponendosi nella parte centrale, in modo che si possa Continua a leggere

Lungo il fiume Bighorn

Il Little Bighorn River è un fiume che prende il nome dalle Bighorn, le pecore delle Montagne Rocciose. Scorre tranquillo e, probabilmente, viste le sue dimensioni, non sarebbe noto quasi a nessuno oggi se non fosse stato per quelle date: 25 e 26 giugno 1876, Custer’s Last Stand. Una battaglia rimasta alla storia: Lakota e Cheyenne contro il 7° Cavalleria del governo statunitense, che si concluse con la rovinosa sconfitta del generale George Armstrong Custer.

Tra film visti e storia studiata sui libri di scuola, torniamo indietro con il pensiero a quegli anni, quando dopo il trattato di Fort Laramie, i nativi avevano il controllo assoluto delle  Black Hills, a loro sacre. Alce Nero definì il monte più alto della zona il centro del mondo. Una voce sempre più insistente correva tra i “bianchi”: quelle terre erano ricche d’oro. Furono così oggetto di contesa tra i nativi e i nuovi avventurieri della caccia all’oro.

littlebighornAncora oggi si discute sulle modalità di attacco, sulla strategia e sulle controverse versioni dello scontro. Resta alla storia la certezza che Continua a leggere

Si può mangiare solo qui: l’Huckleberry Pie!

Huckleberry: chi non ha mai sentito pronunciare questa parola? Hucklberry Finn è un personaggio raccontato dallo scrittore Mark Twain. Simpaticissimo ragazzino, vagabondo tra le strade che sfiorano il Mississippi. Avevamo tante volte visto in TV il racconto: in versione cartoon, telefilm e film. Come non pensare a lui quando arrivati in Montana abbiamo sentito pronunciare il suo nome? Ora mi verrebbe di raccontare le sue simpatiche avventure, ma torniamo al nostro viaggio …surprise! L’Hucklberry non è un personaggio, né fantastico né reale, è un frutto tipico di questa zona delle Rockies. Ha l’aspetto di un grosso mirtillo e un sapore delizioso. Si trova confezionato come marmellata, gelato, gelatina, sciroppo, caramelle, aroma per birra, persino balsamo per labbra! Ma soprattutto è diffuso come l’ingrediente principale di una particolare torta: la Hucklberry Pie!

Pausa golosa a West Glacier

La pausa rigenerante a base di Hucklberry Pie la facciamo al Glacier Highlander Restaurant, sulla US2 a West Glacier, dove già che ci siamo, aggiungiamo al nostro taste-stop anche il gelato. Carino il locale, con un orsetto che dà il benvenuto vicino al banco dei gelati.

huckleberry

Hucklelberry Pie al Glacier Highlander Restaurant

Quasi tutti i negozi qui hanno Continua a leggere

Sulla strada per Yellowstone: Wilsall

Non immaginavamo davvero che così per caso avremmo avuto la fortuna di vedere una delle manifestazioni più importanti nel suo genere del Montana. Sulla bellissima Hwy 89, quasi a metà strada fra la Lewis & Clark National Forest e Yellowstone, attraversiamo Wilsall. Abbiamo bisogno di una pausa e così ci fermiamo, incuriositi dalle molte persone che attendono ai bordi della strada.

I turisti non sanno dove sono stati, i viaggiatori non sanno dove stanno andando

Tourists don’t know where they’ve been, travelers don’t know where they’re going

Paul Theroux

Straordinaria la manifestazione che sta per iniziare: la Parade nei giorni del Rodeo.

Wilsall03

E tutto il paese è in festa, così, insieme Continua a leggere

Il cane Shep a Fort Benton: Forever Faithful

Il modo migliore per cercare di capire il mondo è vederlo dal maggior numero possibile di angolazioni.
The best way to try to understand the world is to see it from as many angles as possible

Ari Kiev

Fort Benton, la cittadina con bloodiest block of the west, il quartiere più sanguinoso del West. Detta anche The birthplace of Montana, è famosa anche per il ponte sul fiume Missouri. …ma c’è anche una storia commovente e indimenticabile: la vicenda del cane  Shep, morto travolto da un treno mentre aspettava invano il suo padrone con le zampe sulle rotaie. Fort Benton, Montana

Era l’estate 1936, un pastore di pecore si ammalò e arrivò a Fort Benton per il farsi curare. Il suo cane, Shep, lo accompagnò. Quando il pastore morì pochi giorni dopo, il suo corpo fu posto in una bara e spedito ai parenti. Shep seguì la bara fino al deposito dei treni Fort Benton, e rimase a guardare il suo padrone che veniva allontanato per sempre. Seguì il Continua a leggere

Il giardino di Dio: Glacier!

If it isn’t God’s backyard, He certainly lives nearby

Se questo non è il giardino di Dio, Egli sicuramente vive nei paraggi

Robin Williams

E questa citazione del grandissimo attore, recentemente scomparso, basta per spiegare in quale straordinario luogo siamo capitati! Siamo al Glacier National Park. E’ stato la nostra prima tappa dopo aver ritirato il camper vicino Calgary e, arrivati alla città di Babb, ci siamo diretti verso la zona chiamata Many Glacier.

GNP_park
Per chi può restare più di qualche giorno ci sono oltre 700 miglia di sentieri al Glacier National Park. Imperdibile nel Montana, uno stato per troppo tempo o per fortuna evitato dal turismo.

Il benvenuto ce lo ha dato questo Continua a leggere

The crown of the continent: Glacier National Park

Laudato sie, mi’ Signore, cum tucte le tue creature, spetialmente messor lo frate sole, lo qual è iorno, et allumini noi per lui. Et ellu è bellu e radiante cum grande splendore, de te, Altissimo, porta significatione.

Un sole splendido ci ha accompagnato nel Glacier National Park, un sole che ha comunque illuminato ogni giornata di questo nostro eccezionale viaggio. Ci ha illuminato le foreste incontaminate , i prati alpini, le alte montagne e lo spettacolare Lake McDonald.

Ecco il nostro percorso

GlacierPercorso

La strada del sole, going-to-the-sun-road, attraversa il parco e riserva piacevoli Continua a leggere

Livingston: on location!

Chi ha letto il libro di Norman Maclean In mezzo scorre il fiume, o visto il film egregiamente diretto da Robert Redford?

Un libro autobiografico che è stato fedelmente portato sul grande schermo con l’ottima interpretazione di Brad Pitt. Un severo e rigoroso pastore protestante e due figli, irrimediabilmente diversi tra loro, uno scapestrato, l’altro studioso. In un epoca difficile, come potevano essere i primi decenni del Novecento, uno sport li accomuna, uno sport che è da sempre uno dei simboli del Montana: la pesca con la mosca.

Arrivando in Montana torna immediatamente alla mente la frase del fratello minore: “Oh, fratello, io non lascerò mai il Montana“. Non è difficile dare una spiegazione: le meraviglie della natura si impongono chilometro dopo chilometro: ghiacciai, monti, pianure,

Il fiume fu scavato dal grande fluire del mondo e scorre tra le rocce dall’inizio dei tempi
The river was cut by the world’s great flood and runs over rocks from the basement of time

E sembrano scorrere le immagini del film mentre vediamo scorrere il fiume Yellowstone nei pressi di Livingston.

Livingston, Montana, location

La curiosità ci ha portato a cercare anche la Chiesa dove il papà celebrava come pastore. Mai avremmo immaginato di Continua a leggere

Collect moments, not things!

Ultimi articoli

Lewis e Clark: imbarchiamoci per un grande viaggio Imbarchiamoci per un grande viaggio era una serie di cartoni TV che raccontava d...
Kaltenberger Ritterturnier: il torneo cavalleresco... Il Castello di Kaltenber: il proprietario del castello e del parco che lo circon...
Friedberger Zeit, i tempi d’oro di Friedberg La Romantische Straße è uno dei percorsi a tema più famosi e amati dai turisti c...
Il Wallenstein di Memmingen 2016: sarà di nuovo Wallenstein! Un grandioso evento, una rievocazione unica che...
Eggs Benedict: un piatto, una storia Una delle pietanze d'eccellenza dei brunch, e in un brunch che si rispetti si tr...
Parliamone!
La mia passione per il Re:
Organizzare un viaggio in America

Come organizzare un viaggio nel nord America, passo dopo passo, e come programmarla al meglio

scopri di più ....

Un viaggio in camper in America: si può!

Guida alla programmazione, ai preparativi, all'on the road e tanti piccoli (e grandi) suggerimenti per viaggiare in camper in America

scopri di più ....

Viaggi in cerca di fiabe

I percorsi che ci hanno fatto sognare, raccontarli è come rivivere la fiaba: "VIAGGI IN CERCA DI FIABE"

scopri di più ....

Storify: facciamo storytelling!

Un racconto di un giorno, un evento o un riassunto di tanti anni: pezzettini di web per costruire una storia, reale o logica che sia.

scopri di più ....

A caccia di autori

Autore di numerosi libri tra cui "Il Segreto delle tre Ottave", "Lo scienziato del tempio", "Arcimboldo", fino ad arrivare all'ultimo capolavoro che uscirà il prossimo agosto; "Storia dell'architettura sottile"

Un autore tutto da scoprire! Basta un clic!!!

Follow me
Viaggi in camper su Google+
Kiala viaggi - Il Blog su Google+
Let's be instagram friends!

My Instagram latest photos

    Contatori visite gratuiti